Segnalo due utilissimi strumenti, dai costi accessibili e dall’utilizzo semplice ed intuitivo.
Il primo Spyder Lens Cal, si rivolge a tutti coloro che hanno un corpo macchina dotato di micro regolazione della messa a fuoco. Tramite una mira di calibrazione consente una perfetta taratura delle proprie ottiche AF col corpo macchina.
Io ho tarato con questo sistema tutte le mie ottiche fisse e l’ho trovato molto efficace, i problemi di “front” e “back focus” non sono una novità ma fino a pochissimo tempo fa l’alternativa era quella di mandare corpo e ottiche in un centro specializzato, attendere parecchi giorni e pagare non poco per il servizio.
Il secondo strumento che segnalo si chiama Expodisc, anche in questo caso l’uso è molto semplice, si pone davanti all’ottica si imposta la fotocamera per settaggio personalizzato del bilanciamento del bianco e il gioco è fatto.
Si risparmia moltissimo tempo in post-produzione sia per chi lavora in raw sia per chi lavorando in jpeg ha possibilità molto limitate di intervenire a posteriori sul bilanciamento del bianco.
Idealmente esistono diverse misure per adattarlo con dei clip all’obiettivo senza impegnare la filettatura dell’ottica, ma basta acquistarne uno per l’ottica col massimo diametro filtri in nostro possesso.